Home  |  Language:   IT  EN  |
 

     
  Jump to other language:






MATERIAL HANDLING

IMPIANTI
  MACCHINE
  Pipe Conveyors
  Trasportatori a Nastro
  Trasportatori a Catena
  Trasportatori a Coclea
  Elevatori a Tazze
  Rotocelle
  Trasporti Fluidificati
  Macchine Speciali

   
Elevatori a Tazze
 
Motridal produce un’ampia gamma di elevatori a tazze, che include elevatori lenti con scarico centrale, ed elevatori veloci con scarico periferico, a catena singola o doppia e a tappeto. Questa varietà di prodotti permette di soddisfare al meglio ogni tipo di esigenza, scegliendo il tipo di trasportatore in funzione delle caratteristiche specifiche del trasporto (portata, tipologia di materiale, esigenze di servizio…).

Grazie all’esperienza maturata in oltre 50 anni di attività, alla collaborazione con gli staff tecnici dei clienti, alla tecnologia e all’elevata qualità dei componenti utilizzati, Motridal è in grado di realizzare elevatori a grande portata (oltre 1.000 t/h) per altezze superiori a 70 m.

Sulla base di un consolidato know how e di uno staff tecnico altamente qualificato, Motridal è in condizione di fornire anche soluzioni chiavi in mano appositamente studiate per soddisfare specifiche esigenze della clientela.

Motridal opera in tutto il mondo fornendo assistenza nelle fasi di montaggio ed avviamento delle macchine.
   
 
 
 

ELEVATORI A CATENA DOPPIA
In alcuni casi, a causa delle particolari condizioni di impiego o delle caratteristiche del materiale trasportato (temperatura, abrasività…), il trasporto viene realizzato mediante elevatori veloci a catena, con scarico periferico.

Motridal è in grado di fornire elevatori a catena doppia, con ruote lisce oppure dentate, per l’utilizzo in condizioni gravose. Gli elementi delle ruote a contatto con le catene sono realizzati in acciaio antiusura imbullonati facilmente sostituibili.

Per gli elevatori a catena doppia Motridal sono disponibili oltre al sistema standard DIN, con tralci di catene e maniglioni, anche sistemi di fissaggio delle tazze che permettono l’utilizzo di catene continue. Per grandi pezzature e materiali friabili (calce, ossido di calce…), per i quali una elevata velocità comporterebbe un’eccessiva formazione di polvere, vengono invece utilizzati elevatori lenti con scarico centrale.

Queste macchine sono dotate di catena doppia, di tazze opportunamente sagomate e di una tramoggia posizionata sotto le ruote motrici.

 





ELEVATORI A CATENA CENTRALE
Negli elevatori più alti, che lavorano in condizioni particolarmente gravose, ad elevate velocità, con portate molto grandi, l’elemento di trazione può essere costituito da una catena singola.

Questo sistema risulta particolarmente vantaggioso perché lo speciale design della catena ne riduce notevolmente l’usura, grazie all’impiego di perni rotanti. L’utilizzo di un unico elemento di trazione garantisce inoltre un perfetto allineamento delle tazze in qualsiasi condizione. Gli elevatori a catena centrale Motridal sono disponibili con ruota motrice e di rinvio lisce o dentate, in funzione del tipo di applicazione richiesta.



ELEVATORI A NASTRO
Gli elevatori a tappeto vengono utilizzati per movimentare materiali di pezzatura ridotta lungo grandi distanze. In queste macchine l’elemento di trazione è costituito da un tappeto con carcassa in Nylon-Poliestere con copertura in gomma; per gli elevatori in cui il tappeto è particolarmente sollecitato, è utilizzata anche una versione con carcassa a cavi d’acciaio.

La disponibilità di tappeti con coperture in materiale antiabrasivo, antiolio o resistente ad alte temperature rende questo tipo di macchina adatto all’utilizzo in diversi settori industriali (cementiero, chimico, alimentare…). Inoltre il tappeto permette di ottimizzare la distanza tra le tazze, al fine di ottenere la portata richiesta mantenendo velocità e riempimento delle tazze entro valori che garantiscano l’affidabilità e la durata della macchina.

Il tamburo motore è bombato per favorire il centraggio del tappeto ed è rivestito in gomma sintetica per garantire un elevato coefficiente di attrito necessario al trascinamento del tappeto.

La superficie del rivestimento è scolpita con disegno romboidale con funzione autopulente. In opzione, il rivestimento del tamburo è realizzato con strisce intercambiabili che possono essere sostituite singolarmente quando si usurano.

La sostituzione viene realizzata dall’esterno attraverso appositi portelli predisposti per lo scopo, senza alcuno smontaggio dei componenti della macchina.

L’albero motore è realizzato in 39 NiCrMo 3 ed è dimensionato per resistere a flessione, torsione e a fatica. Il collegamento tra albero e tamburo viene effettuato per mezzo di calettatori meccanici.

Il tamburo di rinvio è del tipo gabbia di scoiattolo, per evitare che il materiale caduto tra il tamburo e il tappeto danneggi quest’ultimo. I barrotti sono realizzari in C 40, leggermente incurvati per dare la giusta convessità al tamburo.


 

   


 
 
Caratteristiche
 
1 Testata motore Parte inferiore realizzata con lamiere a forte spessore con nervature di rinforzo laterali. Carter di chiusura scomponibile e facilmente rimovibile per ispezione e manutenzione del tamburo/ruote di trascinamento. Bocchello flangiato di collegamento all’impianto di depolvero e portello di ispezione nella zona dello scarico.

2 Carico Bocche di carico e scarico predisposte per il collegamento ad altre macchine, con scivoli rivestiti in materiali antiusura ove richiesto.


3 Tazze in base alle esigenze di trasporto ed alle caratteristiche chimiche del prodotto, le tazze possono essere realizzate in:
- acciaio al carbonio
- acciaio anti-usura
- acciaio inossidabile
- materiale plastico (poliammide 6, Zytel B ® by Dupont)

Le tazze sono costruite in lamiere piegate e saldate con bordi rinforzati per le applicazioni più gravose; imbutite o stampate per impieghi con materiali leggeri.

4 Canne Le canne, semplici o doppie, sono costituite da tronchi elettrosaldati dimensionati per ottenere una struttura autoportante della macchina. L’assemblaggio avviene per mezzo di flange bullonate, con guarnizioni di tenuta. Ampio portello d’ispezione e manutenzione imbullonato per agevolare l’installazione e la sostituzione delle tazze

5 Testata inferiore Realizzata in lamiera a forte spessore è dotata di ampi portelli rimovibili per ispezione e pulizia.

6 Gruppo motore La configurazione della motorizzazione è variabile in funzione delle applicazioni.
La motorizzazione standard per potenze oltre 22kW è costituita da motore elettrico, giunto idraulico, riduttore ad assi ortogonali completo di dispositivo antiretro e braccio di reazione, montato direttamente sull'albero motore. I riduttori sono dotati, su richiesta, di motorizzazione ausiliaria per la rotazione lenta.
In alternativa la motorizzazione può essere realizzata interponendo una trasmissione a cinghia tra motore e riduttore.

7 Gruppo di Tensionamento Gli elevatori a tazze Motridal sono dotati di un sistema di tensionamento a contrappeso che agisce sul tamburo/ruote di rinvio.
Un particolare sistema di tenute tra la cassa e le guide dell’albero folle impedisce la fuoriuscita di polvere durante il funzionamento.
Negli elevatori a tappeto realizzati per impieghi gravosi il corretto allineamento del tamburo è garantito da un sistema autolivellante. Il tamburo di rinvio/contrappeso è sostenuto da due supporti in ghisa, flangiati all’esterno della cassa, con cuscinetti autoallineanti a doppia corona di sfere


       
 
    |  Credits  |   |  Privacy  |