Home  |  Language:   IT  EN  |
 

     
  Jump to other language:






MATERIAL HANDLING

IMPIANTI
  MACCHINE
  Pipe Conveyors
  Trasportatori a Nastro
  Trasportatori a Catena
  Trasportatori a Coclea
  Elevatori a Tazze
  Rotocelle
  Trasporti Fluidificati
  Macchine Speciali

   
Trasportatori a Coclea
 

I trasportatori a coclea vengono spesso utilizzati all’interno di impianti perché, essendo completamente chiusi, consentono di realizzare un trasporto senza polvere e al riparo dalle intemperie; inoltre, grazie al limitato numero di componenti installati, queste macchine richiedono una manutenzione minima.

La gamma di prodotti Motridal comprende ogni genere di trasportatori a coclea, dai più comuni trasportatori a canale o intubati, a coclee estrattrici, dosatrici o mescolatrici, in cui le esigenze di processo si uniscono a quelle di trasporto.

La scelta dei materiali ed il dimensionamento di tutti i componenti sono adattati di volta in volta in funzione delle caratteristiche del prodotto da trattare (abrasività, peso in mucchio, granulometria, umidità, aggressività chimica, etc.).

Tutti i supporti di testata sono a tenuta di polvere, con cuscinetti adatti a sopportare carichi sia radiali che assiali; sui trasportatori più lunghi sono presenti supporti intermedi, di fabbricazione Motridal, disposti ad una distanza tale da minimizzare la flessione dell’albero dovuta al peso.

Grazie alla presenza di un settore d’azienda dedicato esclusivamente alla produzione di spire e spirali metalliche, Motridal è in grado di realizzare, su richiesta, macchine per applicazioni speciali, con forme, dimensioni e materiali che non rientrano nelle produzioni standard normalmente reperibili sul mercato.

   
  Caratteristiche
 
   
  1. Gruppo di comando composto da motoriduttore ad assi paralleli accoppiato direttamente all’albero motore con braccio di reazione e ammortizzatore in gomma. In alternativa la motorizzazione può essere realizzata con una trasmissione a cinghia o a catena.

2. Supporti intermedi sono utilizzati per limitare la flessione dell’albero, evitando il contatto tra le spire e l’interno della autolubrificante o essere lubrificati dall’esterno, mentre il collegamento tra i due spezzoni di albero viene realizzato con spine imbullonate o con speciali tasselli che permettono di estrarre il perno senza sfilare l’albero.

Di tutti i supporti esistono una serie “leggera” (per ØS < 400 mm) ed una “pesante” (per ØS > 400 mm). Per trasportatori di lunghezza fino a 12 m è possibile, grazie ad un opportuno sovradimensionamento dell’albero, evitare l’installazione di supporti intermedi.

3. Bocche di carico/scarico flangiate, predisposte per il collegamento ad altre macchine.

4. Portelli di Pulizia facilmente rimovibili per consentire la pulizia interna del trasportatore sono applicati nel caso di trasporto di materiali particolarmente incrostanti.

5. Supporti di testata possono essere del tipo ritto scomponibile posizionati su apposite selle oppure flangiati realizzati in fusioni di ghisa su esclusivo disegno Motridal. La tenuta tra albero e testata può essere realizzata tramite premistoppa regolabile con baderne oppure mediante flussaggio d’aria per le applicazioni speciali.

6. Spirali possono essere stampate a settori oppure continue, a spessore costante o variabile. I materiali più comunemente utilizzati sono: Acciaio al Carbonio (S235JR, S275JR, S355JR), Acciaio inossidabile (AISI 304, AISI 316 e serie 400), e Acciai Antiusura (T1, Hardox 400, Creusabro 321, 4800 e altri).
 

 
   


 
 
Applicazioni
ESTRATTORI A COCLEA
Le coclee estrattrici Motridal permettono l’estrazione di tutti i materiali, anche di quelli più impaccanti, grazie all’adozione di particolari accorgimenti, quali spirali a passo variabile nella zona di carico, spire dentate o di forme particolari, dispositivi pneumatici o vibranti per favorire lo scorrimento del prodotto etc. Motridal realizza anche estrattori a coclea multipla, da installare sul fondo dei sili, che permettono di ottimizzare lo spazio, evitando la costruzione del cono di scarico.

MACCHINE PER L' INDUSTRIA ALIMENTARE/ SANITARIA
Motridal realizza anche trasportatori a coclea in acciaio inossidabile (AISI 304 o AISI 316) per applicazioni in campo alimentare o sanitario. In queste macchine tutte le parti a contatto con il materiale (perni, supporti intermedi, etc.) hanno i requisiti necessari per evitare contaminazioni e degradazioni del prodotto. Motridal’s production.
Macchine Speciali
I trasportatori a coclea possono essere utilizzati per trasporti di materiale in verticale, oltre che in orizzontale. L’inclinazione delle macchine può raggiungere i 90° rispetto all’orizzontale: in questi casi le coclee rappresentano, per alcune applicazioni, una valida alternativa all’elevatore a tazze. Le coclee vengono utilizzate anche per l’estrazione di materiali all’interno degli impianti di stoccaggio, consentendo di ottimizzare gli spazi, per ottenere volumi di deposito maggiori. La sezione di ingegneria Motridal è in grado di analizzare le diverse esigenze di trasporto dei suoi clienti, studiando i prodotti da trattare e fornendo, di volta in volta, la soluzione più adatta. Fanno parte della normale produzione Motridal trasportatori a coclea con spirali di diametro fino a 1250 mm, per materiali di grande pezzatura, e trasportatori a coclea senza albero, per l’estrazione e la disidratazione di fanghi umidi o per il trasporto di fibre che tenderebbero ad avvolgersi attorno all’albero.
 
       
 
    |  Credits  |   |  Privacy  |